Ho eliminato i documenti!

A chi non è capitato di eliminare i documenti? A me più di una volta. A voi no? Su non barate, confessate e vi sentirete meglio. Tanto non ci crede nessuno che non l’avete mai fatto 😉

La prima volta naturalmente non si scorda mai. Stavo facendo la tesi… scrivevo in Latex su un sistema FreeBsd, per rendere l’idea… pensate che stavo sviluppando un software in Tck-Tk per la creazione di agenti intelligenti… una vita fa…

Tornando a noi, un bel giorno feci un’azione che in quel periodo per me era piuttosto abituale

rm -rf *

È una cosa normale! Voglio dire… sotto Linux si fa. I programmatori e sistemisti sanno di cosa parlo. E se specifico che ero root e mi trovavo nella root directory sanno anche cosa successe.

Per i profani, in pratica è come se avessi formattato l’hard disk. Tutto perso, PC completamente da reinstallare. Per fortuna la mia tesi era backuppata (che brutto verbo, però l’equivalente italiano di backup è copia di sicurezza, peggio ancora) su un server di rete, ma ci misi qualche giorno a tornare a regime.

Per cui quando oggi una cliente mi ha chiamato disperata dicendomi: “ho eliminato la cartella dei documenti” e quasi piangeva al telefono, mi son sentito male per lei. Poi ho pensato “ma lei ha un PC Windows, la cosa non può essere così drammatica”.

Come al solito, niente panico. Ho chiesto di spiegarmi esattamente cos’era successo e lei: “ero nella cartella raccolte, c’erano due cartelle documenti e pensavo che una fosse un doppione e l’ho eliminata”.

Ferma lì! Nelle raccolte di Windows non ci sono fisicamente i documenti, ma ci sono dei collegamenti alle cartelle fisiche, quindi i documenti ci sono ancora e per l’esattezza sono nella directory

C:\Utenti\Lorenzo\Documenti

Cioè, sono lì se ti chiami Lorenzo come me, naturalmente. E se hai dato al PC il tuo nome come nome account. Oh, insomma, ci sono un po’ di se, ma se guardi da qualche parte sotto C:\Utenti vedrai che li trovi!!!

E infatti lei li ha trovati. Ed era felice come una Pasqua. Gran bel customer care!

This entry was posted in soluzioni al volo. Bookmark the permalink. Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*
*